RISCHI LEGIONELLOSI

CONSULENZA

Ogni struttura turistico-ricettiva deve effettuare, almeno ogni due anni, un’analisi del rischio legionellosi secondo quanto suggerito dalla Conferenza Permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano del 13 gennaio 2005 e dai numerosi atti e documenti di indirizzo elaborati dalle singole Regioni in materia di prevenzione e controllo di questa grave patologia.

 

La responsabilità della sicurezza è attribuita in gran parte al gestore dell'impianto. Questi deve effettuare un'analisi dei rischi che, se presenti, devono essere gestiti attraverso un protocollo di autocontrollo.

Tra le varie attività di prevenzione necessarie per il rischio legionellosi, vengono periodicamente effettuate analisi batteriologiche che rivelano la salubrità dei luoghi.

 

Formimpresa srl si propone come partner affidabile di alberghi, strutture termali e altre strutture di accoglienza fornendo la consulenza e l’assistenza necessaria alla progettazione, sviluppo ed applicazione dei documenti di prevenzione del rischio legionellosi.

ANALISI

Valutazione del Rischio Legionellosi

(Conferenza Stato - Regioni, Accordo del 13/01/2005)

Analisi Legionella

Cliccando 'OK' o navigando questo sito, accettate le nostre cookie policy. OK